Please assign a menu to the primary menu location under menu

Il Blog di ILERNA Online Italia

La Formazione Professionale su misura per te

ESITO SENTENZA: NOVITÀ SUL RICONOSCIMENTO DEL TITOLO DI IGIENISTA DENTALE

IG-riconoscimentoEsito sentenza

In data 12 ottobre è stata pubblicata la sentenza relativa al ricorso  presentato da ILERNA Online Italia per l’annullamento del Decreto Ministeriale n. 0005546-P del 31.1.2020, che prevedeva lo svolgimento di una misura compensativa pari a 30 mesi di tirocinio o di una prova attitudinale su 12 materie. Il ricorso è stato accolto, portando all’annullamento della Conferenza dei Servizi a cui fa riferimento suddetto decreto.

Pertanto, rimane attualmente in vigore la precedente Conferenza dei Servizi che attesta la misura compensativa a 12 mesi di tirocinio e una prova attitudinale su 5 materie.

riconoscimento del titolo di igienista dentale

Excursus relativo al riconoscimento del titolo di igienista dentale

Il 10 dicembre 2019, il Ministero della Salute italiano aveva subordinato il riconoscimento del titolo di Técnico Superior en Higiene Bucodental all’espletamento di una misura compensativa consistente, a scelta dello studente, in una prova attitudinale o in un tirocinio di adattamento

Tuttavia, dopo diversi mesi di attesa, gli alunni del corso di Igiene Dentale di ILERNA Online hanno iniziato a ricevere i primi decreti sul riconoscimento della qualifica di Igienista per poter lavorare in Italia.

Con immenso dispiacere ed incredulità, i nostri alunni si sono visti recapitare decreti dove si richiedeva il superamento di una misura compensativa notevolmente superiore rispetto alle precedenti, fissando in addirittura 30 mesi la durata del tirocinio. 

In data 12 ottobre, è stato reso noto l’esito della sentenza, che ha definito la presente misura inaccettabile e del tutto in contrasto con i principi del diritto dell’Unione Europea, in quanto portava a quasi sei anni l’attività di studio e di formazione necessaria per acquisire il titolo di igienista dentale. Inoltre, si sottolinea l’inserimento di una moltitudine di insegnamenti di natura prettamente medica e farmaceutica non tutti assieme presenti nelle lauree brevi italiane. 

Consulta qui la sentenza

Procedura ricorso

In seguito all’annullamento della Conferenza dei Servizi a cui faceva capo il Decreto Ministeriale n. 0005546-P del 31.1.202, il Ministero della Salute dovrebbe procedere all’emissione di un nuovo decreto. Dubitando che ciò avvenga,  il rappresentante legale di ILERNA Online presenterà una diffida al Ministero, chiedendo esplicitamente l’emissione di una nuova misura compensativa. 

Qui di seguito, presentiamo i diversi casi relativi alla presentazione dell’istanza di riconoscimento:

  1. Per tutti coloro che non hanno ancora presentato la pratica al Ministero della Salute, non dovrete mobilitarvi fino a quando non terminerete il percorso con ILERNA. Dal momento che sono annullati tutti i decreti che facevano capo alla Conferenza dei Servizi oggetto della presente sentenza, rimane in vigore la precedente Conferenza dei Servizi.
  2. Per tutti coloro che hanno presentato istanza di riconoscimento ma che non hanno ancora ricevuto risposta, dovrete presentare una diffida individuale (per raccomandata/PEC) per comunicare il ritardo nella risposta.

N.B:  Per diffida, s’intende una comunicazione attraverso la quale intimate  il Ministero a dare una risposta in merito alla misura compensativa.

  1. Nel caso in cui abbiate già presentato la pratica e abbiate ricevuto risposta del Ministero, ma siete in attesa di muovervi perché siete ancora in tempo per presentare il ricorso, vi chiediamo la cortesia di inviare una mail al seguente indirizzo: azamora@ilernaonline.com. Nel corso della settimana corrente, discuteremo con il nostro rappresentante legale se procedere con una diffida individuale per chiedere un cambio della misura compensativa o optare per un ricorso diretto.
  2. Nel caso in cui abbiate già comunicato la vostra risposta al Ministero della Salute e abbiate fatto ricorso con ILERNA, il nostro rappresentante legale procederà con una diffida personale  nel momento in cui riceveremo tutte le sentenza. Per tutti coloro che hanno fatto invece ricorso per conto proprio, il nostro avvocato presenterà una diffida generale a livello ILERNA. Tuttavia, vi consigliamo di procedere con una personale con il vostro rappresentante legale di fiducia.

Per qualsiasi dubbio o domanda, rimaniamo a vostra completa disposizione.

Rispondi